Migranti

Rignano Garganico, sgombero gran ghetto

Oltre 500 migranti che vivono nelle baracche

E’ in corso in queste ore da parte degli agenti della Questura di Foggia lo sgombero del cosiddetto 'gran ghetto', l'insediamento di baracche che si trova nelle campagne tra San Severo e Rignano Garganico.

Al momento non si conosco i motivi dello sgombero anche se da indiscrezioni sembra che sia in relazione all'operazione del marzo dello scorso anno quando la Direzione distrettuale antimafia di Bari fece scattare il "sequestro probatorio con facolta' d'uso" della baraccopoli. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti possibili infiltrazioni criminali nel campo che ospita circa 500 persone di varie etnie.