Musumeci a Vittoria: opporre lo Stato all'anti-Stato

Una maggiore presenza delle Forze dell'Ordine ed un potenziamento dell'organico della Polizia municipale di Vittoria. Questi due dei punti fondamentali su cui bisogna puntare per contrastare la criminalità ed evitare che le organizzazioni criminali alzino il tiro come è avvenuto nei giorni scorsi al mercato di Vittoria.

Lo ha evidenziato questa mattina il Presidente della Commissione Antimafia all'Assemblea regionale siciliana, Nello Musumeci, al termine dei due incontri tenuti, il primo in Prefettura a Ragusa ed il secondo a Palazzo Iacono a Vittoria. L'onorevole Musumeci ha iniziato la sua giornata iblea in Prefettura dove ha incontrato il Prefetto Maria Carmela Librizzi e i Comandanti provinciali delle Forze dell'Ordine, un incontro a porte chiuse durante il quale è stato chiesto il massimo impegno alle Forze dell'Ordine perché all'anti-stato si può rispondere solo con una presenza massiccia dello Stato. Intorno alle ore 13.00 il Presidente si è spostato a Vittoria dove ha incontrato il Sindaco Giovanni Moscato, il Presidente del Consiglio comunale Andrea Nicosia e i Capigruppo consiliari.

Musumeci ha avuto parole di elogio per le innovazioni che l'Ente ha apportato nella gestione della struttura mercatale ed ha criticato la proposta avanzata nei giorni scorsi di commissariare la struttura, ha poi affrontato lo scottante tema del caporalato e ha lanciato un appello anche alla popolazione perché per sconfiggere la malavita organizzata è determinante la collaborazione dei cittadini. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050988-24-adamo-auto.gif

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050368-45-inventa.png