Allarme criminalità, Commissione antimafia a Vittoria

Oggi, lunedì 27 febbraio, una delegazione della Commissione regionale Antimafia sarà a Vittoria per ascoltare i rappresentanti delle istituzioni dopo i recenti gravi fatti criminosi che hanno colpito alcune aziende cittadine.

La tappa iblea della commissione, con in testa il presidente Nello Musumeci, inizierà in Prefettura a Ragusa dove si terrà un vertice con il Prefetto Maria Carmela Librizzi, poi proseguirà a Palazzo Iacono a Vittoria dove si svolgeranno due distinti momenti di interlocuzione entrambi a porte chiuse: la Commissione incontrerà prima il Sindaco, Giovanni Moscato e la Giunta municipale, poi il presidente del Consiglio comunale, Andrea Nicosia e i capigruppo consiliari. E intanto la CGIL, al termine di una conferenza svoltasi al mercato di Vittoria, ha chiesto una convocazione urgente al Ministro degli Interni, Minniti, e al Ministro delle Politiche Agricole, Martina proponendo misure preventive e repressive sull’anello della filiera dalla produzione al commercio e sino alla fornitura di servizi, non escludendo il commissariamento delle più importanti strutture mercatali d’Italia.

La CGIL chiederà un risarcimento a tutte le vittime degli attentati incendiari che si sono verificati al mercato di Vittoria; la convocazione di tutti i soggetti dalle istituzioni alle associazioni di categoria e il mondo della scuola per promuovere una grande manifestazione pubblica e infine verrà fatto un appello alla popolazione perché dalla indignazione per i vili attentati al mercato di Vittoria si possa passare ad un maggiore impegno della società civile.  

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1489236857-40-mickey-mouse.jpg