Ragusa, furti a San Giacomo

Ancora ladri in azione sul territorio di San Giacomo, frazione rurale di Ragusa. A ribadire la gravità della situazione che caratterizza l’intera zona è il consigliere comunale Mario Chiavola.

“La banda dei furti – sottolinea quest’ultimo – si è spostata nelle contrade vicine a quelle già colpite da un anno a questa parte vale a dire Barato, Giraudo, Calamenzana e Rassabbia, quasi a ridosso con la frazione di Frigintini. I residenti stanno organizzandosi in ronde di sorveglianza e segnalano i numeri di targa sospetti alle forze dell’ordine. Sono costretto ad intervenire di nuovo su questa delicata questione perché devo mettere in luce che non c’è stato alcun risultato dopo l’incontro in prefettura in cui è stato evidenziato in maniera fin troppo evidente la problematicità di quanto sta accadendo”. Il consigliere Chiavola poi aggiunge: “Il vicesindaco Massimo Iannucci mi ha rassicurato sul fatto che le telecamere da installare per la videosorveglianza sono già nei magazzini del Comune di Ragusa. Ma, al contempo, mi è stato riferito che le stesse non potranno essere sistemate negli incroci principali delle zone in questione perché sprovvisti di illuminazione pubblica.

Quindi, bisognerebbe sostenere ulteriori spese per la posa dei cavi Enel allo scopo di garantire il funzionamento delle stesse. Insomma, è come il cane che si morde la coda. Spero soltanto che, quanto prima, si possa arrivare a definire una soluzione confacente per la videosorveglianza e quindi per monitorare al meglio le aree colpite dai furti”. 

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1489236857-40-mickey-mouse.jpg