Davide Campisi a Ragusa

Il magico tamburo di Davide Campisi al centro di un concerto suggestivo ed evocativo. Con un altro grande appuntamento dedicato alla musica popolare e alla canzone d’autore prosegue la terza edizione della rassegna musicale “Caféine mon amour - l’ora della ri-creazione al gusto musicale del caffè”, al caffè letterario “Le Fate” di Ragusa.

Sabato scorso ospite della serata il bravissimo Davide Campisi e il suo nuovo progetto “Badr (Luna piena)”. Ad accompagnare il cantautore sul palco, la chitarra di Andrea Ensabella. Il percorso di ricerca di suoni, note, melodie, che ha sempre caratterizzato la musica di Campisi, ha riempito l’atmosfera della serata di intimità e profondità emozionale, confermando il suo talento artistico e soprattutto la capacità di far parlare uno strumento, come il tamburo, di una voce calda e accogliente, ritmica e coinvolgente. Un rapporto quasi magico, quello tra il musicista e il suo tamburo a cornice, che ha segnato da sempre la carriera di Campisi, da oltre 15 anni impegnato nello studio di tecniche e stili di questo strumento coì particolare.

Nel nuovo progetto “Badr” la relazione fra i due riesce ad evolversi, acquisendo forme espressive nuove, contemporanee, che sorprendono e catturano, come è accaduto sabato sera agli spettatori della rassegna diretta dal cantautore Carlo Muratori, che si sono ritrovati avvolti dalla sua musicalità ancestrale. Il prossimo appuntamento con “Caféine mon amour” è sabato 25 marzo, alle ore 21.00, con uno straordinario Mario Incudine. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg