Modica batte lo Sporting Augusta

Un Modica dal grande carattere batte in rimonta il forte Sporting Augusta nella gara di andata dei quarti di finale di Coppa Sicilia. I “Tigrotti” hanno dimostrato di essere una squadra compatta che non si abbatte alle prime difficoltà riuscendo a rimontare e a portare a casa un successo meritato che lascia aperto il discorso qualificazione.

Al “Vincenzo Barone” si sono affrontate due formazioni che con la Prima Categoria hanno ben poco da fare nonostante le numerose assenze in entrambe le formazioni leader indiscusse dei girone E ed F del campionato di Prima Categoria. Dopo una prima fase di studio è il Modica a rompere gli indugi e al 16' i “Tigrotti” vanno vicinissimi al vantaggio. Livia decentrato sulla sinistra serve in area di rigore ospite Sella che con una finta salta il suo marcatore e fa partire un tiro a “girare” che con il portiere fuori causa si stampa sulla traversa e torna in campo. Lo Sporting non cede di un centimetro e cerca di ribattere, ma nella fase centrale della contesa le difese hanno la meglio sugli attaccanti.

Al 37' lo Sporting Augusta passa in vantaggio. Campailla commette fallo su Fisichella e il direttore di gara assegna il calcio di punizione alla formazione neroverde. S'incarica della battuta Corallo che con un tiro che si abbassa improvvisamente infila Limone disteso vanamente in tuffo con palla che s'insacca all'incrocio dei pali alla sinistra del portiere modicano. Il Modica non si scompone e 5' dopo trova il pareggio. È il 42' quando per un brutto fallo commesso da Mattia Cardile l'arbitro assegna il calcio di punizione ai rossoblù di casa sugli sviluppi Caccamo lascia partire un tiro angolato e forte che s'infila all'angolo basso alla sinistra di Carducci proteso vanamente in tuffo.

È questo l'episodio che chiude le ostilità della prima frazione di gioco dove il Modica ha perso nei minuti finali Sella per infortunio. Nella ripresa le due squadre sono più guardinghe, anche se il Modica cerca con maggiore insistenza di farsi minaccioso dalle parti di Carducci. Lo Sporting si difende con ordine e cerca di agire di rimessa, ma senza riuscirci. Al 11' Noukri si libera della marcatura al limite dell'area augustana e lascia partire un tiro rasoterra che Carducci para a terra. Al 25' il vantaggio modicano. Noukri scambia in velocità con un compagno arriva al limite e lascia partire un tiro che s'insacca nel sette alla sinistra del portiere ospite.

Il Modica cerca il terzo gol e ci va vicino con Galfo il cui tiro (32') finisce di poco a lato. La partita poi s'incattivisce un po' e ne fanno le spese il tecnico ospite Zarbano al 33' e Livia (mentre rientrava negli spogliatoi dopo la sostituzione) al 36'. Dopo 4' di recupero l'arbitro decreta la fine con il Modica che si aggiudica il primo round del confronto. Domenica prossima il return match al “Megarello” di Augusta dove ci si giocherà il passaggio alle semifinali della competizione che regalerà a chi arriva fino in fondo il salto in Promozione. 

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1489236857-40-mickey-mouse.jpg