Ragusa, arrestati per furto di auto e porto di pistola giocattolo

Due ragazzi che avevano appena forzato e rubato una Fiat Panda vecchio modello parcheggiata nei pressi della villa comunale di Comiso sono stati fermati dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del dipendente Norm impegnata in servizio antirapina lungo il Viale delle Americhe.

I militari hanno notato subito l’andatura incerta del veicolo ed una manovra nervosa alla vista della pattuglia ed hanno bloccato subito l’autovettura. Alla guida un ragazzo marocchino B. A. appena maggiorenne e senza patente. Passeggero un sedicenne comisano. Entrambi, già noti alle forze di Polizia per reati contro il patrimonio, sono stati immediatamente perquisiti dai militari che hanno trovato il 18enne in possesso di una pistola scacciacani modificata perché priva del previsto tappo rosso. Arrestati entrambi per il furto aggravato in flagranza, il minorenne è stato tradotto presso il Centro di accoglienza per minori di Catania, mentre il maggiorenne è stato anche denunciato per guida senza patente e per il porto di una pistola scacciacani modificata.

Resta forte il dubbio sulle intenzioni dei due, che, avendo raggiunto una zona della città particolarmente ricca di attività commerciali ed economiche di rilievo e vicina alle più facili vie di fuga avrebbero potuto compiere una rapina armati della pistola in possesso. Tempestivo e risolutivo l’intervento dei militari operanti che hanno saputo individuare il pericolo e prevenire eventuali e peggiori conseguenze. L’autovettura è stata immediatamente restituita al legittimo proprietario e la pistola sottoposta a sequestro.