Museo di Kamarina abbandonato: incontro a Palermo

“Cancello abbattuto, recinzioni divelte ed erbacce che infestano l'intera area”. Sono queste le condizioni in cui versa il Museo archeologico di Kamarina. A denunciare la questione è il deputato regionale Giuseppe Digiacomo.

E lo fa annunciando che nei prossimi giorni chiederà un incontro con l'Assessore regionale al Turismo ed il Sovrintendente ai beni culturali allo scopo di capire cosa stia accadendo e porre immediato rimedio alla vicenda. “La situazione in cui versa il museo archeologico di Kamarina – commenta Digiacomo - fa il paio con le condizioni in cui una turista, poco tempo fa, ha trovato il Museo Archeologico Ibleo di Ragusa. Non è certo il modo migliore per conservare i beni culturali che, ovviamente, hanno una loro valenza anche per progetti turistici legati al territorio. Facciamo tanto per incentivare il turismo dichiara ancora Digiacomo- e poi ci troviamo davanti a questo stato di cose che non lusingano certo il territorio.

Fino a poco tempo fa il Museo Regionale di Kamarina ha rappresentato un fiore all'occhiello per questo territorio, tanto da interessare ed attirare anche uomini di cultura come Alberto Angela. Oggi rischia di attirare solo vandali e tombaroli. Non vogliamo assolutamente che tutto ciò passi sotto silenzio. Il nostro territorio non lo merita”.  

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1489236857-40-mickey-mouse.jpg