Opera di Guccione donata al Comune di Scicli

“Sono felice ed emozionato per la donazione da parte di Daniele Occhipinti, ultimo segretario dei Democratici di Sinistra di Scicli, al Comune del quadro raffigurante Antonio Gramsci, realizzato e donato nel 1975 dal maestro Piero Guccione all'allora Federazione Giovanile del Partito Comunista Italiano (FGCI) di Scicli”. Si esprime così il sindaco di Scicli, Enzo Giannone.

“Lo stesso maestro Piero Guccione ci ha voluto far regalo in questi giorni della sua autenticazione del quadro. A lui va il mio ringraziamento personale e la mia vicinanza affettuosa. Così come un grande ringraziamento va a quanti si sono adoperati per questa donazione e per il recupero del quadro, a partire dal professore Pino Ficili e da l maestro Franco Polizzi che ha voluto contribuire al restauro. L'opera momentaneamente verrà ospitata a palazzo Spadaro. Successivamente entrerà a far parte del patrimonio artistico della nascitura Fondazione "Piero Guccione".

Il quadro, una grande tela di 1,50 x 1,50 m., è stato per quasi quarant’anni esposto nelle varie sedi delle sezioni del Partito della sinistra sciclitana, costituendone il simbolo e il riferimento per intere generazioni. L’acquisizione da parte del Comune rappresenta simbolicamente da un lato il miglior approdo, etico e politico, di una grande tradizione, quella della Sinistra della nostra città, ma anche l’inizio di una nuova storia, quella di una politica che si sente erede di quella tradizione e che da quella tradizione trae ancora insegnamenti e valori per il futuro della comunità”.  

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1489236857-40-mickey-mouse.jpg