Foibe, medaglia alla memoria di un pozzallese

Momenti toccanti quelli vissuti questa mattina in Prefettura a Ragusa dove si è svolta una cerimonia per ricordare le vittime delle foibe e per la prima volta è stato conferito un riconoscimento ad un cittadino ibleo, un pozzallese.

Una medaglia è stata consegnata alla sorella della vittima, la signora Maria La Micela che commossa ha ricordato la tragedia della sua famiglia che ha perso due ragazzi partiti da casa e mai più ritornati. La Medaglia ed il Diploma conferiti alla memoria di La Micela vogliono rappresentare un risarcimento morale ai pregiudizi subiti immediatamente dopo la seconda guerra mondiale da quegli italiani residenti nell'Istria, a Fiume e nella Dalmazia. Con le lacrime agli occhi il professore Nunzio Lauretta ha raccontato nei dettagli quelle pagine di storia legate alle foibe che provocarono migliaia di vittime trucidate in modo crudele.

Come ha voluto evidenziare il Prefetto Maria Carmela Librizzi, particolarmente significativa è stata la presenza di giovani, in questo caso, gli alunni di una classe dell'Istituto Comprensivo Vann'Antò di Ragusa che hanno letto poesie sul tema delle foibe. Alla cerimonia era presente tra gli altri anche il Sindaco Ammatuna, concittadino della vittima delle foibe. 

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1497633128-3-vitality.gif
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1495047499-27-winner-modica.gif