Solarino, il Consiglio non si riunisce da oltre un mese

“Il Consiglio comunale di Solarino, organo di indirizzo e di controllo rispetto alle attività della Giunta, non si riunisce da oltre un mese.

Un tempo estremamente ampio rispetto all'obbligo di attività ispettiva che discende dai tanti problemi che vive la popolazione e su cui il sindaco è chiamato a dare risposte all'assemblea elettiva dei consiglieri comunali”. È il monito che arriva dal consigliere comunale di opposizione e candidato sindaco Michele Gianni, che rivolge, alla presidente dell’assemblea Rosaria Manigrasso, l’invito a “non interrompere così a lungo l'attività consiliare e al sindaco Sebastiano Scorpo di sensibilizzare in questa direzione la sua maggioranza affinché almeno una volta al mese ci sia spazio per interpellanze e interrogazioni sui problemi che vivono i nostri concittadini”.

In questo lungo lasso di tempo senza che il civico consesso si sia riunito, infatti, Solarino ha dovuto fare i conti con le ripetute interruzioni dell'erogazione idrica in città con i molteplici disservizi che hanno caratterizzato il pozzo di contrada Intagliata a Floridia e l'assenza di adeguati riscaldamenti nella scuola elementare. “Questioni che, in assenza del naturale dibattito istituzionale, sfociano inevitabilmente sulla stampa, sui social network, nelle piazze”. Conclude Michele Gianni.