Istat: aumentano i prezzi di frutta e verdure

Il maltempo e il terremoto che ha provocato danni all’agricoltura e non solo ha fatto lievitare i prezzi degli alimentari freschi-Lo rivelano i dati Istat.

L'inflazione ha rialzato la testa spinta in alto proprio dai prezzi degli alimentari freschi, in primis degli ortaggi, che sono cresciuti del 14,3% rispetto a dicembre e addirittura del 20,1% su gennaio 2016. Lo sottolinea l'Ufficio Studi della Cia-Agricoltori Italiani commentando i dati diffusi oggi dall'Istituto nazionale di statistica. La gelata drammatica di inizio anno, dunque, ha penalizzato non soltanto gli agricoltori ma anche i consumatori. Freddo e neve hanno messo in ginocchio migliaia di imprese agricole soprattutto al Sud, dove si produce appunto il 61% degli ortaggi italiani e il 97% degli agrumi nazionali come spiega la Cia.

Produzioni intere falcidiate dalle gelate o bloccate nei magazzini aziendali per le cattive condizioni stradali, che hanno rallentato fortemente la circolazione dei tir e quindi le consegne di prodotti freschi lungo la filiera, con conseguenze immediate sul rialzo dei prezzi al consumo.
 

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1489236857-40-mickey-mouse.jpg