Burolo, ragazza si toglie la vita alle casse del Carrefour

Una donna di 25 anni stamattina si è tolta la vita tagliandosi la gola con il coperchio di una scatoletta metallica mentre si trovava all’interno del Carrefour di Burolo in provincia di Torino.

Ad assistere alla tragica scena sono state un centinaio di persone che si trovavano in fila alle casse. La donna, in coda insieme ad alcuni familiari, forse dopo una discussione con uno di loro, ha preso la scatoletta e dopo aver tolto il coperchio si è inferta le ferite letali alla gola. Indagano i carabinieri di Ivrea. Secondo testimoni si è trattato di un gesto volontario, pare dopo una discussione: "C'era sangue dappertutto" raccontano. "Abbiamo sentito urlare, erano urla sovrumane". Inutila l’intervento di due medici che si trovavano all'interno del supermercato e che hanno immediatamente prestato soccorso alla ragazza che, nel giro di pochi minuti, è deceduta.

Il corpo della 25enne è stato trasferito alla medicina legale di Strambino a disposizione della Procura di Ivrea. Il centro commerciale è rimasto aperto. All'interno, con dei teli neri, i carabinieri hanno transennato l'area delle casse dove è avvenuto l'episodio.

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg