Controlli Polizia a Vittoria: sei denunce

Continuano i controlli nelle aree rurali sono in corso in questi giorni ad opera della Polizia di Stato su precise disposizioni del Questore di Ragusa.

Le Volanti e le pattuglie di Polizia Giudiziaria stanno passando al setaccio vaste aree agricole nella zona di contrada “Macconi” tra i territori di Vittoria ed Acate. Durante i pattugliamenti due rumeni sono stati sorpresi mentre asportavano la rete anti-afidi e la plastica laterale di alcune serre. La Polizia li ha bloccati ed ha contattato il proprietario dell’azienda agricola che giunto sul posto ha immediatamente sporto denuncia di furto. Il materiale gli è stato riconsegnato ed i due romeni, di 26 e 21 anni, incensurati, sono stati portati in Commissariato dove dopo le procedure di identificazione e foto segnalamento di Polizia Scientifica, sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa.

Nei pressi del luogo del primo intervento la Polizia ha anche controllato le persone che dimoravano all’interno di un caseggiato rurale di pertinenza di un’azienda agricola; nel corso dell’ispezione si sono accorti che l’immobile era alimentato da energia elettrica prelevata abusivamente dalla rete di distribuzione. Si è fatto intervenire il personale dell’Enel che ha constatato l’effettivo allaccio abusivo. Per tale motivo le due persone dimoranti nell’immobile, rumeni entrambi, sono stati denunciati all’A.G. per furto di energia elettrica. In un’altra azienda agricola nei cui pressi si effettuavano controlli è stato scoperto un ulteriore allaccio abusivo alla linea elettrica.

Nell’azienda di R.S. un italiano di 65 anni si è accertato che sia l’immobile, sia la pompa che estrae l’acqua da notevole profondità, erano alimentati con l’utilizzo di corrente elettrica prelevata a monte del contatore. Anche in questo caso l’accertamento è stato condotto con l’ausilio di personale specializzato dell’Enel. L’uomo è stato denunciato per furto di energia elettrica. Un altro rumeno di 29 anni, controllato a bordo della sua automobile, è stato trovato in possesso di 10 cartucce calibro 12 del tipo utilizzato per la caccia.

Non essendo titolare di licenza di Polizia per l’uso e la detenzione di armi e munizioni, è stato denunciato in stato di libertà per detenzione abusiva di munizioni alla Procura di Ragusa. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg