Rosarno, protesta sui binari in Calabria

Treni bloccati sul versante tirrenico della Calabria, a Rosarno, per una manifestazione di protesta del "Movimento 14 luglio" di Nicotera in provincia di Vibo Valentia.

I manifestanti, un centinaio circa, hanno da mesi intrapreso una protesta contro l'inquinamento marino del litorale lamentando, inoltre, la non potabilità dell'acqua. I manifestanti, dopo avere annunciato un sit-in nella sede della Cittadella regionale a Catanzaro, hanno cambiato idea dirigendosi nella stazione ferroviaria di Rosarno dove hanno occupato i binari bloccando così il transito dei treni. I componenti del "Movimento 14 luglio" chiedono, in particolare, un incontro urgente con il presidente della Giunta regionale della Calabria, Mario Oliverio, allo scopo di affrontare e risolvere definitivamente i problemi dell'erogazione idrica di Nicotera.

Sul posto polizia e carabinieri che stanno mediando con i manifestanti e con la Regione per tentare di far rimuovere il blocco. 

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1487096522-9-inventa-160*600.png