Comiso, Assenza: no alla privatizzazione del cimitero

"L'opposizione farà di tutto per evitare che accada questo scempio. A breve organizzeremo un'assemblea cittadina per dire no alla privatizzazione del cimitero". A parlare è il deputato regionale Giorgio Assenza.

"Il cimitero  - commenta Assenza - non può essere un business a favore di un privato. Non è possibile permettere l'instaurarsi di un regime di monopolio che favorisce il concessionario danneggiando tutti i cittadini e le categorie lavorative che operano nel settore. I gruppi consiliari di opposizione faranno di tutto per evitare questo scempio". Assenza annuncia che a breve saranno avviate delle iniziative contro la decisione della giunta municipale e un'assemblea cittadina che si terrà in un locale pubblico della città aperto a tutti e in particolare alle categorie, dopo che il Presidente del Consiglio comunale ha negato la convocazione di una seduta aperta del civico consesso richiesta dall'opposizione.

"Auspichiamo - conclude Assenza - che l'Amministrazione torni sui suoi passi raccogliendo le istanze di una città intera che si oppone a questa assurda decisione che comporta l'aumento a dismisura dei costi per i cittadini, in maniera, peraltro, iniqua e odiosa con l'imposizione di balzelli che colpiscono tutti nella stessa misura senza distinzione di reddito e penalizza le competenze professionali e imprenditoriali locali. Plaudiamo a ogni iniziativa, proveniente anche da altre compagini, e facciamo appello a tutte le forze politiche e ai cittadini che hanno recentemente partecipato al Comitato del No al referendum a unirsi per una battaglia comune opponendosi a una decisione che va contro gli interessi della città".
 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg