Attraverso di Gino Taranto a Ragusa

Immagini che parlano del mondo attraverso gli occhi di un uomo particolare, un artista che dice di sè “lavoro come medico, nel tempo lasciato libero dalla fotografia”.

E’ la mostra “Attraverso” che sarà visitabile al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla da oggi, 28 gennaio, tutti i sabati e le domeniche. E lui è il foto-medico Gino Taranto, che nel 1975, come lui stesso racconta, rimase folgorato da una macchina fotografica: da lì la sua vita subì un cambiamento, un colpo di fulmine di quelli che non ti lasciano scampo. Una storia d’amore fatta di pellicole e scatti, piccole bobine che “portavano in sé il prodotto del nostro amore”, racconta. Immagini che parlano del mondo attorno, attraverso una prospettiva diversa, insolita.

Una fotografia spogliata di quella nitidezza e chiarezza oggi tanto ricercate e pensate come la risposta che tutti aspettavano. Scene mai inventate, ma semplicemente figlie di una quotidianità che sa nascondere bene vere esplosioni di bellezza e di creatività. La collezione “Attraverso” segue la scia della mostra “La natura dipinge” esposta nel 2013 al Teatro Donnafugata, che ritraeva un contesto che in genere non suscita interesse tra la gente, un luogo nell’immaginario collettivo estraneo alla bellezza: una serra. E invece di tesori, di particolari, di bellezza, Taranto ne ha trovata tanta all’interno di una serra e l’ha trasmessa grazie a scatti di una naturalezza impattante.

“Attraverso” seguirà la ricerca di questa bellezza che sia fuori dagli schemi, non sinonimo di perfezione ed omologazione, ma occasione per guardare il mondo con occhi diversi, più attenti, curiosi, nuovi. La mostra “Attraverso” è visitabile gratuitamente tutti i sabati e le domeniche, dalle ore 18:00 alle 21:00. 

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1489236857-40-mickey-mouse.jpg