Tennis Modica, 42 atleti al Memorial Don Alibrandi

Quarantadue atleti hanno preso parte al “5° Memorial Don Alibrandi”, torneo di Tennis tavolo rivolto agli amatori e agli agonisti che si è tenuto sabato scorso a Modica.

Provenienti da tutta il territorio ibleo i partecipanti si sono sfidati in avvincenti partite di singolo e doppio. Bella è stata la partecipazione di alcuni ragazzi ospiti delle comunità SPRAR di Pozzallo e Ragusa provenienti dalle diverse parti del mondo. Erano infatti rappresentati l’Egitto, il Gambia, la Tunisia e la Nigeria. Nella categoria singolo ha Prevalso il 30enne Femi Elias(Nigeria) che ha sbaragliato gli avversari prevalendo in finale su Francesco Giuffrida di Giarratana. Al terzo postosi sono piazzati a pari merito, il ragusano Giovanni Leggio e il modicano Cosimo Romeo.

Nel doppio a prevalere è stata la coppia D’Amato- Caminiti sulla coppia Occhipinti- Giuffrida. La domenica è stato il giorno riservato al torneo per i tesserati. Quest’anno ha visto la partecipazione di atleti provenienti da Modica, Scicli, Ragusa, Vittoria, Rosolini, Noto, Avola, Siracusa e Catania rappresentanti 13 società affiliate alla Fitet. Nella formula doppia a prevalere sono stati i Catanesi Manetto- Campione che hanno battuto in finale la coppia modicana Filingieli – Modica. Nel singolo sono state disputate 2 categorie. Nella 5a categoria su 51 partecipanti ha vinto Enrico Tuè, modicano, emigrato in Germania, che si è imposto sul compaesano Giurdanella.

Al 3° posto si sono piazzati Napolitano e Ministeri. Nel torneo di 4a categoria al primo posto si è piazzato Modica che ha battuto in finale Gianrosario Valenti di Catania. Al 3° posto Carmelo Campione (Catania) e Salvatore Sortino (Vittoria). È stata una giornata di festa e di intenso sport con giocate di primo livello. Alle 12.00 è stata celebrata la Messa, presieduta da Don Gino Tirrito, il quale ha dipinto i tratti della figura di Don Alibrandi scomparso a Pedara nel 2005, colto da infarto. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg