Rapina alle Poste di Comiso: arrestato

Gli agenti della sezione Volanti ieri pomeriggio intorno alle ore 18 sono intervenuti, dopo una segnalazione di una rapina in atto nell’agenzia 1 delle poste italiane di via Papa Giovanni XXIII a Comiso.

Giunti sul posto gli agenti hanno notato immediatamente un individuo che tentava di uscire dall’agenzia postale stringendo a se una donna con un braccio al collo, impugnando un “taglierino” con la lama poggiata alla gola della malcapitata. Nonostante l’uomo gridasse a viva voce “lasciatemi andare altrimenti finisce male”, gli operatori, con altissima professionalità e padronanza dell’intervento, si sono avvicinati al rapinatore disarmandolo con mossa fulminea e liberando l’ostaggio.

L’uomo, identificato per Salvatore Ignaccolo, 50enne di comiso, che aveva poco prima sottratto alla donna poi presa in ostaggio e ad un altro avventore la somma complessiva di euro 420 euro rinvenuta all’interno del suo zaino, è stato arrestato e associato presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria. Da successive indagini è emerso che sul suo personale profilo Facebook, il rapinatore già il giorno prima aveva postato un’immagine nella quale manifestava la sua intenzione delinquenziale con la frase: “ho deciso domani farò una rapina”. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg