Ragusa come Milano e Torino

Ragusa come Torino, Milano e Cagliari. La città siciliana è stata tra le quattro, in Italia, a essere scelta dal ministero dello Sviluppo economico, attraverso l’Agenzia Ice e in collaborazione con l’Alleanza delle cooperative italiane, per l’attuazione del progetto di formazione specialistico che mira al rafforzamento delle capacità di internazionalizzazione delle imprese cooperative.

Una iniziativa che si inserisce nel quadro delle azioni specificamente dedicate alle imprese cooperative al fine di ampliarne il potenziale di internazionalizzazione e sostenerne l’accrescimento imprenditoriale nell’ambito della competizione globale, offrendo una formazione mirata su opportunità, strumenti e strategie di presenza e consolidamento nei mercati esteri. Oggi è importante scommettersi in questo campo per raccogliere le sfide del futuro. L’internazionalizzazione rappresenta la chiave di volta per riuscire ad affrontare le dinamiche di un mercato sempre più competitivo, con innovazioni che viaggiano alla velocità della luce.

A maggior ragione nel campo dell’agroalimentare. Gli scenari dell’aggregazione e dell’internazionalizzazione rendono fondamentale la formazione per chi intende approcciarsi ai mercati esteri. A Ragusa gli appuntamenti si terranno il 24, 25 e 26 gennaio a Villa Carlotta e prenderanno in considerazione il settore dell’agroalimentare e dei vini. In particolare, la prima giornata sarà dedicata al marketing internazionale e agli scenari del commercio estero, la seconda a un focus sugli Emirati Arabi Uniti e la Germania, la terza sulla Svezia e la Danimarca. Alle giornate del 25 e del 26 gennaio parteciperanno anche i responsabili degli uffici dell’Agenzia Ice dei Paesi target. Prendere parte agli eventi formativi è semplice. Basta presentare l’istanza sette giorni prima dell’inizio del corso. Saranno accettate le domande in ordine cronologico, sino ad esaurimento posti.

La partecipazione ai corsi di formazione è gratuita per tutte le cooperative associate. Non è previsto un limite di numero dei partecipanti per ciascuna impresa. Un terzo delle imprese cooperative che parteciperanno ai singoli corsi potrà beneficiare gratuitamente di un servizio di assistenza personalizzata in azienda svolta da esperti dell’Agenzia Ice, previa specifica richiesta da avanzare durante le giornate formative. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi agli uffici territoriali delle centrali cooperative. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg