Danni agricoltura Ragusa: stato di calamità

I danni causati dal maltempo e dalle basse temperature, nell’ultima settimana in particolare, stanno contribuendo a infliggere il colpo di grazia a numerose aziende agricole e zootecniche del ragusano, già martoriate da anni di crisi dei settori. Si esprime così il deputato regionale Nello Dipasquale.

"E’ importante che l’assessore regionale all’Agricoltura Cracolici - commenta Dipasquale -  si attivi tempestivamente per la dichiarazione dello stato di calamità per tutto il territorio della provincia di Ragusa, è questa la richiesta che gli rivolgo, sospendendo per queste aziende il pagamento dei tributi regionali. Le gelate hanno coinvolto le campagne che vanno da Ispica a Vittoria, passando per le zone montane di Giarratana e Monterosso Almo, e sono centinaia le imprese agricole e zootecniche che hanno subito danni, non solo nella produzione dell’ortofrutta. Anche i pascoli sono rimasti danneggiati e ciò non potrà che avere ricadute assai negative nel settore zootecnico.

Alla luce di una situazione così grave, la richiesta che rivolgo all’assessore Cracolici, sempre sensibile a questi temi, punta più che altro sulla tempestività dato che i caratteri della calamità naturale sono già acclarati".