Miracolo al Civile di Ragusa

"Miracolo" per Natale in occasione dei riti per la Novena celebrati nella cappella dell’ospedale Civile.

“Nei giorni scorsi – racconta don Giorgio Occhipinti, direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute – sono stato chiamato per somministrare l’unzione degli infermi a una anziana che stava malissimo e che era impossibilitata a muoversi, costretta dalla malattia in un letto d’ospedale. Grande è stata la mia sorpresa quando, proprio all’inizio dell’anno, la signora Ingallinera, così si chiama, è venuta a trovarmi in cappella accompagnata dai figli, per testimoniare il fatto che, grazie alla preghiera, aveva visto decisamente migliorare le sue condizioni di salute.

In maniera commovente, poi, ha voluto tenere tra le mani una statua di Gesù bambino a cui ha manifestato tutta la sua devozione. E’ stato un momento molto tenero. Ho ringraziato la famiglia per averla portata a pregare in cappella all’ospedale Civile”. Intanto giovedì 5 gennaio, vigilia dell’Epifania, alle 16, all’ospedale Civile, ci sarà la processione con Gesù bambino nei reparti sempre nel contesto delle iniziative promosse dall’Ufficio per la Pastorale della salute durante la Novena di Natale. Saranno presenti anche i clown dottori che già nei giorni scorsi hanno collaborato con i cappellani ospedalieri del Civile e del Maria Paternò Arezzo suscitando grande entusiasmo.

Subito dopo, alle 17, è in programma la celebrazione eucaristica in cappella. Venerdì 6 gennaio, alle 10, ci sarà la santa messa con la benedizione dei bambini.