Cena di fine anno per la Passalacqua di Ragusa

La Passalacqua Ragusa si è riunita per la cena di fine anno con le due squadre di serie A e serie B, dirigenti, staff tecnico e medico e gli sponsor che stanno sempre vicini alla società e permettono di puntare sempre più in alto.

Ricominciati, intanto, gli allenamenti, in vista di un mese nel quale si giocheranno gran parte degli obiettivi della formazione biancoverde. “E’ stato un 2016 importante soprattutto per due motivi – commenta il presidente Gianstefano Passalacqua – perché è stato quello che ha portato alla conquista del primo titolo e perché nel 2016 abbiamo iniziato a disputare, per la prima volta, una competizione europea. Nel 2017 non sarà ovviamente facile ripeterci ma il nostro obiettivo è certamente quello di cercare di arrivare più in fondo possibile in tutte e tre le competizioni nelle quali siamo impegnati”.

E giorno 4 gennaio alle 20,30 al Palaminardi la Passalacqua si giocherà con La Spezia il primo dei due ostacoli che danno l’accesso alla Final Four di Coppa Italia. “Gennaio sarà un mese fondamentale – commenta coach Gianni Lambruschi - e dovremo cercare di iniziare come abbiamo finito, tra l’altro cercando di stringere i denti fino all’arrivo di Larkins. Dobbiamo partire con il piede giusto in coppa intanto per acquisire ulteriore convinzione nei nostri mezzi e morale, poi aspettiamo di essere al completo il prima possibile con il recupero di Nicholls e Bagnara e con l’arrivo di Larkins per affrontare al meglio tutti i prossimi impegni”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, anche il capitano della formazione biancoverde, Lia Valerio, che nelle ultime partite sta dando minuti di qualità dando un grosso aiuto nelle rotazioni: “Natale rappresenta per tutti una sorta di giro di boa tra la prima e la seconda parte della stagione. I primi mesi non sono stati semplici, abbiamo pagato il fatto di essere una squadra quasi del tutto nuova e c'è stato molto lavoro da fare per automatizzare diversi aspetti del sistema di gioco. Sono certa che nel girone di ritorno, acquisiti i meccanismi e definiti più chiaramente i ruoli, avremo modo di migliorare e ottenere molto di più rispetto a quanto fatto nel girone di andata.

Sarà essenziale il rientro di Nicholls e Bagnara, come importante sarà l'innesto di Larkins. La squadra ha dato l'anima dal primo giorno di allenamento e sono certa che presto raccoglieremo i frutti di quel lavoro”. La Passalacqua spedizioni augura a tutti i tifosi un felice anno nuovo, ricco di successi.