Ragusa, discarica a cielo aperto

“I lavori avviati da qualche mese in via Ettore Fieramosca sono di fondamentale importanza per il futuro della città. Come sempre, però, sono attuati senza alcun tipo di supervisione, avendo già creato parecchi disagi a chi abita da quelle parti”.

E’ quanto sottolineano i consiglieri comunali del Pd, Mario D’Asta e Mario Chiavola, i quali, sollecitati da numerosi residenti della zona, mettono in luce come, in primo luogo, la strada in questione, a partire da un noto supermercato sino ad arrivare fin oltre lo svincolo con la superstrada per Catania, versa in condizioni disastrose. “Ribadiamo che – mettono in evidenza i rappresentanti dem – lo sblocco delle procedure per la fognatura, dopo parecchi anni, doveva necessariamente comportare una serie di disagi per la collocazione delle tubature.

Ora, però, che l’intervento è stato ultimato, non si può lasciare la strada in queste condizioni, tutta piena di rattoppi e di buche. Tra l’altro, non è una strada qualsiasi. Stiamo parlando di uno degli ingressi della città. Ma c’è il colmo, poi. E cioè che ormai da qualche giorno un’area a parcheggio in via Sergio Ramelli, intersecante con la via Ettore Fieramosca, si è trasformata in una discarica autorizzata a cielo aperto visto e considerato che proprio qui è stato conferito il materiale di risulta degli scavi.

I residenti non ne possono più. E chiedono all’Amministrazione comunale di intervenire. Noi ci facciamo portavoce di queste gravi difficoltà e chiediamo un intervento urgente da parte del Comune. Per evitare che un lavoro atteso da tempo causi più problemi dei benefici che è destinato ad apportare”.