Partecipiamo: Consiglio su Consorzio di Bonifica

Festività natalizie senza stipendio per i lavoratori del Consorzio di Bonifica di Ragusa, che non ricevono le spettanze da circa sei mesi Per tale motivo i lavoratori sono riuniti in assemblea permanente dal 14 dicembre pur continuando a garantire i servizi per l’utenza agricola.

Purtroppo, nonostante un appello che l’assemblea dei dipendenti ha rivolto ai sindaci iblei dei comuni legati al Consorzio da convenzioni di venire incontro alle loro legittime aspettative, sembra molto tiepida la risposta finora ottenuta. Pertanto sembra opportuno dare rilevanza alle iniziative politiche in loro favore. Abbiamo già riportato in questo giornale la notizia che la giunta comunale di Scicli, sindaco Giannone, ha adottato una delibera con cui si esprime solidarietà ai lavoratori e si condivide un documento sindacale che auspica la soluzione della vicenda.

Sul fronte di Ragusa città è stato invece il gruppo consiliare della lista ‘Partecipiamo’ a chiedere un consiglio comunale aperto sulla questione Consorzio. L’iniziativa dei consiglieri Mirella Castro e Giovanni Iacono prende spunto proprio dal fatto che i lavoratori non hanno ricevuto le spettanze del 2016, e che per tale motivo, su iniziativa unitaria della confederazioni sindacali FAI CISL, FLAI CGIL e FILBI UIL sono riuniti in assemblea permanente ininterrottamente dal 14 dicembre scorso.

Intanto, nonostante ci sia stato l’incontro dei lavoratori con il commissario straordinario Giuseppe Margiotta, si è ancora in attesa di risposte. (da.di.)