Mafia Palermo, sequestro beni per un milione

Sequestrati tra le province di Palermo e Trapani, appartamenti, magazzini, cassette di sicurezza e disponibilità finanziarie, per un valore complessivo di circa un milione di euro, riconducibili a un esponente mafioso e due professionisti "prestanome" della criminalità organizzata.

Ad eseguire i provvedimenti di sequestro emessi dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo è stato ilNucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo. I sequestri sono stati eseguiti dal G.I.C.O. nei confronti degli eredi dell'avvocato M.M. morto mesi fa e dell'ingegnere F.C., già arrestati a gennaio scorso, e del mafioso G.S.. Il legale era accusato di aver riciclato fondi delle "famiglie" Galatolo e Graziano.

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg