Scicli, il sì di Lucrezia e Giovanni

Lucrezia e Giovanni si sono scambiati l’anello giurandosi amore eterno. Prima unione civile celebrata ieri pomeriggio a Scicli, nella stanza del sindaco, dal primo cittadino, Enzo Giannone.

Alla presenza dei testimoni e dei familiari i due innamorati hanno siglato i documenti che sanciscono la loro unione, che è stata registrata nel registro comunale creato dopo l’approvazione della Legge Cirinnà. Adesso che la via delle unioni civili è stata inaugurata, altre coppie potranno coronare i loro sogni. La prossima unione è già in programma per il mese di giugno, quando due donne non sciclitane suggelleranno il loro sogno d’amore. La cerimonia di ieri, di portata storica, va nel segno della piena attuazione dei diritti della persona e dell’autodeterminazione di ciascun cittadino nella vicenda dei rapporti familiari e di coppia.
 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050988-24-adamo-auto.gif

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050368-45-inventa.png