Ragusa, novena di Natale al Civile

La quarta domenica di Avvento è stata caratterizzata, ieri mattina, all’ospedale Civile di Ragusa, da un rito molto particolare. Sono stati benedetti, infatti, i bambinelli che saranno collocati nel presepe il giorno di Natale.

Una cerimonia molto sentita, assai significativa, che ha visto partecipare numerosi fedeli i quali, nel momento più intenso della celebrazione, hanno fatto in modo che il direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute, don Giorgio Occhipinti, potesse impartire la speciale benedizione. “Per celebrare questo periodo nella maniera più degna – sottolinea don Occhipinti – abbiamo scelto di caratterizzare la novena di Natale con alcuni appuntamenti che possano fare sentire la propria vicinanza al sentire più intimo che ciascuno di noi ha di una delle feste più attese dell’anno.

E ho scelto anche una frase di Papa Francesco, quando dice che il Natale di solito è una festa rumorosa ma ci farebbe bene un po’ di silenzio per ascoltare la voce dell’Amore, per fare in modo che la riflessione possa accompagnarci tutto verso il momento più particolare, quello della nascita di Gesù Cristo. E in questo contesto si inquadra la benedizione dei bambinelli che assume un significato molto particolare”. Le iniziative proseguono domani, alle 18, in collaborazione con l’associazione Nati per Crescere, con la santa messa per i nati prematuri che si terrà al reparto di Neonatologia dell’ospedale Maria Paternò Arezzo.

Martedì 20 dicembre, alle 16, la celebrazione della santa messa è in programma nel reparto di Ortopedia al Civile. Quindi, il 21 dicembre, dalle 15,30 ci sarà la benedizione e la distribuzione di doni natalizi ai malati nei reparti, a cura dei volontari dell’Avo, mentre la celebrazione eucaristica, alle 16,30, è in programma in Cardiologia al Paternò Arezzo. Alle 16 del 22 dicembre, invece, santa messa nel reparto di Chirurgia al Civile.