Un premio per il presepe vivente di Monterosso

Tutto pronto per il presepe vivente di Monterosso Almo. Lunedì 12 dicembre, alle 18, infatti, nell’auditorium comunale di via Roma, nel centro montano, è in programma un convegno nel corso del quale sarà consegnato il premio, all’associazione “Amici del presepe”, come migliore presepe regionale per l’anno 2015-2016. Sarà presente il professore Vincenzo Piccione, presidente dell’associazione culturale regionale “Amici del presepe delle Madonie e di Sicilia” il quale consegnerà al presidente dell’associazione monterossana, Paolo Tavano, il prestigioso riconoscimento per il periodo preso in considerazione.

“Questo premio è motivo d’orgoglio e di grande soddisfazione – commenta Tavano – per la nostra associazione, per la comunità monterossana e, in special modo, per tutti coloro che collaborano alla realizzazione del presepe vivente che, quest’anno, celebra la 32esima edizione”. La manifestazione, tra l’altro, sarà l’occasione per definire gli elementi organizzativi utili alla realizzazione della nuova edizione del presepe. La prima rappresentazione è in programma il 26 dicembre nel contesto di uno dei borghi più belli d’Italia. A fare da cornice il quartiere Matrice destinato ad animare un vero e proprio affresco della vita contadina in Sicilia, costruito nel rigoroso rispetto delle più autentiche tradizioni di vita, di lavoro e di fede dell’isola.

Le altre date sono già state fissate per l’1, il 6, il 7 e l’8 gennaio del 2017. Partenza del corteo, come sempre, nel pomeriggio (intorno alle 17,30), da piazza San Giovanni, nel cuore del centro montano. I visitatori avranno l’opportunità di ammirare la laboriosità del “curdaru”, del “firraru”, della “lavannara” e, ancora, dello “scarparu”, nonché di tutte le altre figure che, per il Natale, ritorneranno ad essere protagoniste riproponendosi alle nuove generazioni. Porteranno con loro in dotazione la ricchezza legata alla storia e alla tradizione di un popolo che vuole manifestare ancora una volta la propria identità.

L’associazione “Amici del presepe” si sta organizzando al meglio per garantire la predisposizione di un allestimento che sia all’altezza della situazione. I visitatori si caleranno in questa atmosfera magica con l’obiettivo di vivere una esperienza unica.