Matteo Renzi si dimette: vince il No al Referendum

Il 59% del No al referendum Costituzionale ha scaturito le dimissioni del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Ieri sera poco dopo la mezzanotte il premier in diretta televisiva ha annunciato che oggi lascerà la carica di Presidente del Consiglio così come aveva annunciato nei mesi scorsi. 

“Avevamo un sogno, - ha detto Renzi - ci abbiamo provato, ma non ce l'abbiamo fatta. Mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta, io ho perso, non voi. Volevo tagliare le poltrone, la poltrona che salta è la mia. L'esperienza del mio governo finisce qui. Nel pomeriggio salirò al Quirinale per rassegnare le dimissioni. Tutto il Paese sa di poter contare su una guida autorevole e salda come quella del presidente Mattarella".