Ferentino, feto neonato trovato in fossa biologica

Macabra scoperta all’interno di una fossa biologica a Ferentino in provincia di Frosinone. Alcuni operai hanno trovato il feto di un neonato nella fossa biologica dove stavano intervenendo dopo la chiamata di alcuni condomini di un palazzo per una improvvisa otturazione della rete fognaria. Gli operai dopo la scoperta hanno chiamato la Polizia che in breve tempo ha individuato e interrogato una donna straniera che vive nel palazzo. Secondo le prime informazioni, la ragazza si è avvalsa della facoltà di non rispondere, e per questo si procederà molto probabilmente con il test del Dna. Durante alcuni controlli in casa della ragazza sono stati trovati e sequestrati farmaci che sarebbero serviti per un aborto pilotato. Sulla vicenda vige il massimo riserbo. L'indagine è coordinata dal procuratore capo di Frosinone, Giuseppe Falco. La ragazza risulta indagata.