Comune Ragusa, incentivi per gli allevatori

La Giunta Municipale, recependo una proposta dell'assessore allo sviluppo economico Nella Disca, ha deliberato di erogare un contributo di 23 mila euro a sostegno del comparto zootecnico del territorio comunale. Il provvedimento adottato prevede infatti che venga erogato un contributo agli allevatori residenti e non residenti nel Comune di Ragusa a condizione però che le aziende operino nel nostro del territorio e fa altresì propria la proposta dell'Associazione Provinciale Allevatori di attribuire per il capo nucleo e per lo stallone una quota doppia di quella attribuibile alle fattrici.

La delibera adottata, come atto di indirizzo, dispone che il dirigente del Settore VII sviluppo economico predisponga un avviso pubblico per rendere noto il provvedimento con cui si concedono incentivi finanziari agli allevatori delle razze bovine ed equine autoctone previa presentazione dei istanze al fine di ottenere la concessione dei contributi per l'allevamento di bovini iscritti nel registro anagrafico delle razze bovine autoctone le cui fattrici sono fecondate o partorite in purezza di razza nell'anno 2015. La somma del contributo complessivo messo a disposizione pari a 23 mila euro sarà ripartita proporzionalmente al numero dei capi per i quali verrà presentata istanza seguendo le indicazioni sopraindicate fornite dall'Associazione Provinciale Allevatori.