Ragusa, raduno del barocco ibleo in 500

Sono già 130 le adesioni alla sesta edizione del “Raduno del barocco ibleo in 500” che si terrà domani, domenica 16 ottobre, a partire dalle 8,30 in piazza Libertà a Ragusa. “Nel giro di pochi giorni – afferma Andrea Occhipinti, fiduciario per Ragusa del Fiat 500 Club Italia, federato all’Asi, l’Automotoclub storico italiano – abbiamo dovuto chiudere la possibilità di iscriversi al raduno perché il riscontro è stato straordinario. Domani sarà davvero un bello spettacolo non solo per quanti parteciperanno ma anche per tutti coloro che ci verranno a visitare.

Avere l’opportunità di ammirare tutte assieme queste icone di stile create dalla Fiat negli anni magici del boom economico del nostro Paese è davvero uno spettacolo che non ha eguali. E non solo per gli appassionati di quattroruote d’epoca. Quindi, un consiglio? Venite a trovarci. Non ce ne sarà da pentirsene”. Questo il programma della giornata. Dalle 8,30 alle 10 l’accoglienza dei partecipanti. Dalle 10 apertura del “Punto shop e angolo soci”. Dalle 10 alle 11 la prima visita guida alla Cattedrale di San Giovanni e nei saloni di rappresentanza della Prefettura. Dalle 10 alle 12 l’intrattenimento per bambini e la presentazione del progetto di solidarietà “500 per Amatrice” con finalità benefiche rivolte ai terremotati del sisma del Centro Italia. Dalle 11,30 alle 12,30 ci sarà la visita guidata per il secondo gruppo sempre in Cattedrale e in Prefettura. Alle 12,30 è in programma l’aperitivo in piazza.

Quindi, alle 13 il giro per le vie cittadine e subito dopo sarà raggiunto il ristorante “Dirupo rosso” dove si terrà il pranzo. Alle 17 la consegna dei riconoscimenti ai fiduciari del Fiat 500 Club Italia, ai presidenti dei club regolarmente riconosciuti, nonché il sorteggio del progetto “500 per Amatrice”. Alla fine il saluto e l’arrivederci al prossimo anno.