Agrigento, si presenta il romanzo di Bona

Sarà presentato venerdì 14 ottobre 2016 alle 18 ad Agrigento nelle Case Sanfilppo il romanzo di Nicoletta Bona "Il mio Dio è nero" (Aulino Editore pagg 118 euro 10). L'autrice converserà con il critico letterario Gaspare Agnello e con il sociologo e giornalista Francesco Pira. Introduce Angela Megna Presidente dell'Associazione Ciak Donna. Farà gli onori di casa Angelo Parello direttore del Parco Archeologico della Valle dei Templi. Alcuni brani del libro saranno letti dalle attrici Daniela Mulè e Margherita Biondo. Nell'ambito della manifestazione la pittrice Giada Attanasio esporrà le sue opere.

Al centro dell'evento culturale la prima avventura letteraria di Nicoletta Bona (è nata e vive a Licata, in provincia di Agrigento, ma è insegnante nella scuola primaria a Vittoria, in provincia di Ragusa). Un'opera prima quella di Nicoletta Bona dove c'è un Dio bicolore, uno per gli indifesi e uno per i sacerdoti del suo tempio che non sempre vivono la fede e la loro promessa... come dovrebbero. Narra la storia di Sara, una pittrice, che sfida la vita, con la sua arte, trasformando le brutture del mondo in bellezza da vivere e di cui inebriarsi nelle sue tele sfavillanti di colori e odoranti di profumi ed essenze che stuzzicano fino al tormento della gioia. Un libro in cui c'è il racconto di una violenza sistematica su una donna costretta ad usare il proprio corpo per sopravvivere. Un romanzo di grande attualità considerati anche i tanti casi di violenza sulle donne e di femminicidio di cui sono piene le cronache.