Verso il centenario delle apparizioni di Fatima

Il 13 maggio 2010 il Papa Benedetto XVI si trovava pellegrino a Fatima e durante la sua omelia nella Cova D'Iria volle lasciare un prezioso messaggio per tutto il mondo: “Tra sette anni tornerete qui per celebrare il centenario della prima visita fatta dalla Signora venuta dal Cielo. Possano questi sette anni che ci separano dal centenario delle Apparizioni affrettare il preannunciato Trionfo del cuore immacolato di Maria a gloria della Santissima Trinità”. Seguendo questa linea, anche la comunità dei fedeli di Ragusa intende unirsi spiritualmente, pure nella qualità di Chiesa di Dio, al Santuario di Fatima e percorrere l'itinerario delle apparizioni dell'Angelo della Pace, della Madonna, con il tema: "Il mio Cuore Immacolato vi condurrà a Dio".

Per l’occasione, allo scopo di celebrare il cammino verso il centenario (1917-2017), il consigliere nazionale dell’Apostolato mondiale di Fatima, don Giorgio Occhipinti, ha predisposto, insieme con i Padri carmelitani di Ragusa, un apposito programma che, intanto, nei prossimi giorni sarà caratterizzato da tre appuntamenti. Il primo si terrà giovedì 13 ottobre al Santuario del Carmine. Alle 18 sarà celebrata la santa messa sul tema: “Fatima: un messaggio di penitenza, conversione, preghiera e misericordia”. Il giorno dopo, venerdì 14, la santa messa, sempre alle 18, avrà per tema “Suor Lucia e Santa Teresa d’Avila, la spiritualità del Carmelo”. Quindi l’ultimo dei tre appuntamenti si terrà sabato 15 ottobre, sempre al santuario di Ragusa, alle 18, in occasione della celebrazione della memoria liturgica di Santa Teresa d’Avila. Sarà celebrata la santa messa e a seguire ci sarà la benedizione del simulacro della Madonna del Carmine appena restaurato.