Ravenna, tenta furto: tradito da selfie

Finisce in manette per colpa di un selfie. Il protagonista è un aspirante ladro. I fatti sono accaduti a Ravenna. L'uomo secondo una prima ricostruzione degli inquirenti ha cercato di mettere a segno un furto in un garage, ma i proprietari si sono svegliati, causandone la fuga, per poi chiamare il 112. I carabinieri della compagnia di Ravenna, arrivati sul posto, hanno trovato il cellulare che il malvivente aveva perso scappando. Lo smartphone era senza scheda telefonica, ma nella memoria i militari hanno trovato un video quantomeno curioso: il ladro si era filmato mentre tentava di entrare nel garage rompendo il vetro della finestra, raccontando agli amici ciò che stava per fare, e si era anche scattato dei selfie.

Era stata proprio la sua voce a svegliare i padroni di casa. Il ladro è stato identificato in un ventenne macedone, da poco residente in città, molto attivo sui social network. L’uomo non appena è stato rintracciato dai militari ha spiegato di aver messo in atto la bravata per cercare di aumentare il numero dei suoi follower.