Frigintini vince sul New Modica calcio

Davanti a più di mille spettatori il Frigintini batte in rimonta il Modica calcio e si aggiudica il primo big match della stagione che lo proietta in vetta alla classifica del girone F del campionato di Prima Categoria. La sfida tra i rossoblù di Bartolomeo Di Martino e quelli di Alfonso Adamo ha regalato poco allo spettacolo, ma ha regalato tre punti importanti alla formazione della frazione agricola modicana che con il successo del “Vincenzo Barone” ha dato un segnale forte al campionato. Alla fine dei 95’ di gioco si sono rivelate giuste le scelte del tecnico Alfonso Adamo che nella ripresa ha messo in campo Guglielmino e Giannone che alla fine sono stati decisivi per la compagine ospite.

Il Modica non ha demeritato, ma pagato più del dovuto il caldo che ha prodotto un calo fisico nella ripresa che ha in un certo senso indirizzato la sfida a tinte rossoblù.La partita molto sentita dalle due squadre parte con il freno a mano tirato e lo spettacolo ne paga le conseguenze. Al 15’ i padroni di casa passano improvvisamente in vantaggio. Da una rimessa laterale in zona d’attacco per i “Tigrotti” la sfera arriva in area di rigore avversaria, dove Fidone e Bonomo provano a proteggere l’uscita di Retrime che tarda ad arrivare. Sulla sfera si avventa furbescamente Iurato che s’incunea tra i due difensori e il portiere e con un tocco di piatto mette in rete facendo esplodere di gioia il settore dove erano assiepati gli Ultras.

Il Frigintini accusa il colpo, ma il Modica non sa approfittare. La gara scivola via senza sussulti fino al 42’ quando Bonomo con un traversone dalla trequarti mette in ambasce Limone bravo a rientrare tra i pali e a alzare la sfera sulla traversa. È questa l’azione che chiude il primo tempo. Nella ripresa il Frigintini entra in campo con piglio più deciso e prende in mano il pallino del gioco. Il Modica chiude bene ogni varco e non ci sono azioni degne di nota fino al 25’ quando un incursione di Calabrese costringe Sarta a rifugiarsi in corner. Dalla bandierina Iabichella “pennella” un traversone in area, dove il neo entrato Guglielmino con uno stacco aereo anticipa tutti e da pochi passi mette in rete.

Questa volta è il Modica ad accusare il colpo e gli ospiti cercano il colpo del ko che arriva al 38’. Basile (diventato papà nella mattinata) dalla trequarti fa partire un traversone che trova smarcato in area Giannone che colpisce di testa mandando la palla all’angolo  so alla sinistra di Limone che si tuffa in leggero ritardo e non riesce a deviare la sfera che s’infila lentamente in rete. Il Modica si riversa in avanti alla ricerca del pareggio e al 44’ Gugliotta intercetta di testa un corner di Ostenta, ma la sua conclusione finisce di poco alta sulla traversa.Al 45’ i rossoblù di casa restano in dieci per il doppio giallo a Noukri che già ammonito protesta con il direttore di gara per la perdita di tempo degli avversari e finisce anzitempo sotto la doccia. Dopo 6’ di recupero il signor Orlandi (buona la sua direzione) decreta la fine che regala la vetta della classifica al Frigintini, mentre il Modica dopo aver salutato i propri tifosi torna negli spogliatoi e si lecca le ferite.