Facebook lancia Marketplace e sfida eBay

Facebook lancia Marketplace, un servizio per lo scambio di oggetti tra amici sul social network. Si tratta di una sezione a parte dedicata alla compravendita di prodotti, dalle auto ai vestiti per bambini. Almeno 450 milioni di utenti, spiega la compagnia sul suo sito, utilizzano ogni mese la piattaforma, in particolare la funzione dei gruppi, per comprare e vendere oggetti a livello locale. Di qui la decisione di dare a questa platea uno spazio online dedicato dentro la cornice di Facebook.

Il nuovo servizio lanciato dal social network per il momento è stato lanciato in Usa, Australia, Nuova Zelanda, Regno Unito e per le app per iPhone e Android. Nei prossimi mesi l'opzione sarà estesa ad altri Paesi e anche alla versione desktop di Facebook. La sezione mette in contatto domanda e offerta di beni, nei dintorni ma non solo. Facebook non gestirà transazione economica e consegna dei pacchi. Al Marketplace si accede dall'icona del negozio che comparirà in basso nell'applicazione del social. Se da una parte non verrà pagata alcuna commissione, dall’altra la compagnia non avrà alcuna responsabilità su un eventuale cattivo esito dell’acquisto. Questo significa che bisognerà fare attenzionare ed acquistare magari da una persona che sia conosciuta. Facebook con Marketplace apre una sfida a eBay.