Vittoria spacciatore arrestato in piazza Manin

Gli agenti delle volanti della Polizia di Stato di Vittoria, ieri pomeriggio, durante un servizio antidroga, hanno arrestato il tunisino Gader Mohamed, di 23 anni, nel passato già segnalato dalla Polizia per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e già tratto in arresto per il reato di resistenza e violenza a pubblico Ufficiale, lesioni personali, danneggiamento e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. I poliziotti appostati, senza essere visti, hanno notato l’uomo, già sotto stretta osservazione da diversi giorni, in via San Martino all’angolo con via Senia in attesa di probabili eventuali acquirenti tossicodipendenti. Nel volgere di breve tempo hanno visto sopraggiungere a bordo di un’autovettura un soggetto e attraverso il finestrino hanno constatato il rapido scambio, poi entrambi si sono allontanati.

Gli agenti sono intervenuti bloccando dopo un breve inseguimento l’acquirente, che ha consegnato tre stecchette di hashish, mentre altri Poliziotti in Piazza Manin hanno raggiunto e bloccato il tunisino, che perquisito è stato trovato in possesso di un’ulteriore stecchetta di hashish e di circa 100 euro in banconote di vario taglio.
Lo spacciatore e l’acquirente sono stati condotti presso il Commissariato di Vittoria. Dopo gli accertamenti del caso ed il fotosegnalamento di Polizia Scientifica, Gader veniva tratto in arresto per il reato di spaccio di sostanza stupefacente e, secondo le indicazioni del sostituto Procuratore delle Repubblica dr. G. Scollo, condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari. L’acquirente dello stupefacente, un 29enne comisano con precedenti per spaccio di stupefacenti, è stato invece segnalato all’Autorità amministrativa.
La droga sequestrata sarà inviata ai laboratori di igiene pubblica dell’ASP 7 di Ragusa per le analisi chimiche quanti-qualitative di rito.