A Modica si festeggia l'Euro Choco Day

Ieri mattina al Museo del Cioccolato di Modica è stata celebrata la “Euro Choco Day”. All’evento, organizzato dall’associazione “La via del cioccolato”, hanno partecipato circa settanta alunni delle quarte e quinte elementari della scuola Santa Marta, accompagnati dalle loro insegnanti. “”Abbiamo voluto festeggiare – commenta il direttore del Consorzio di Tutela del Cioccolato, Nino Scivoletto, - anche noi, la Giornata mondiale del Cacao e del cioccolato, che si celebra il primo ottobre in tutti i Paesi Europei. Noi lo dovevamo fare perché a Modica la fava di cacao si trasforma in una barretta di cioccolato e lo si fa secondo una antichissima tradizione”. La professoressa Grazia Dormiente durante la mattinata ha tenuto una lezione agli studenti sulla storia del cacao e del cioccolato e principi che hanno ispirato l’istituzione della Giornata Europea fondato sul Decalogo Etico del cacao e del Cioccolato.

“Abbiamo coinvolto gli alunni – commenta la Dormiente – per evidenziare che il cioccolato oltre ad essere una dolcezza da gustare nasconde anche un lato oscuro ovvero lo sfruttamento di minore nelle piantagioni di cacao e non solo. I ragazzi sin da piccoli devono essere sensibilizzati e messi a conoscenza di certi aspetti negativi che per fortuna negli anni passati sono stati denunciati”. L’assessore alla Pubblica Istruzione, Orazio Di Giacomo, ha spiegato che coinvolgere i ragazzi in questa giornata significa “seminare qualcosa”. “Non solo cioccolato – commenta Di Giacomo – ma anche educazione civile”. In occasione del Choco-Day è stata inaugurata la prima Choco-Tile ovvero la prima impronta della mano destra su una mattonella di cioccolato. “Oggi – commenta Scivoletto – abbiamo inaugurato questa nuova iniziativa prendendo l’impronta della mano del sindaco Ignazio Abbate.

Da oggi in avanti lo faremo con tutte le autorità importanti che visiteranno la nostra città. Le choco-tile saranno custodite all’interno del museo”. “Condividere questa giornata con gli studenti – afferma il sindaco Ignazio Abbate – è stato una splendida iniziativa per trasmettergli un po’ di storia del cioccolato e fargli apprezzare il valore del nostro oro nero”. Nella mattina tutti gli alunni e i partecipanti all’evento hanno firmato il manifesto contenente il decalogo. L’evento si è concluso con la consegna agli alunni di una barretta di cioccolato dedicata alla manifestazione.