Ragusa, San Francesco D'Assisi e la festa dei nonni

Domani, domenica 2 ottobre, festa dei nonni, è anche la giornata della festa esterna di San Francesco che, in questi giorni, è stata caratterizzata da tutta una serie di eventi nella parrocchia di piazza Cappuccini a Ragusa. Dopo lo sparo dei mortaretti alle 9, alle 12 e alle 18, ci sarà la celebrazione di due sante messe: una alle 9,30 e l’altra alle 11 animata dai ragazzi. A mezzogiorno, la cerimonia di benedizione degli animali domestici. Alle 18, la recita del Rosario e la coroncina di San Francesco d’Assisi. Alle 18,30 la santa messa sarà presieduta dal sacerdote novello don Giovanni Filesi. A seguire si terrà la processione con il simulacro di San Francesco per le seguenti vie: piazza Cappuccini, via Pennavaria, piazza Libertà, viale Tenente Lena, piazza del Popolo, piazza Caduti di Nassirya, sosta davanti all’ospedale Civile, via Salvo D’Acquisto, via Leonardo da Vinci, via ing. Migliorisi, via Grasso (sosta nella chiesa di San Pier Giuliano Eymard), via Alfieri, via Musco, via Risorgimento, via ing. Migliorisi, via Vittorio Emanuele Orlando, piazza Igea, via Ciullo d’Alcamo, via Marsala, largo Beata Maria Candida (sosta nella chiesa del monastero delle Carmelitane), via Marsala, piazza Cappuccini, via Traspontino, ponte Vecchio. Quindi ci sarà lo spettacolo pirotecnico, a seguire il rientro in chiesa.

La processione sarà accompagnata dal corpo bandistico San Giorgio – Città di Ragusa diretto dal maestro Giacomo Antonio Palermo. Alle 21,30, inoltre, è in programma lo spettacolo musicale con balli in piazza dell’orchestra “Spettacolo Ragusa Giovane”. Lunedì 3 ottobre sarà, invece, la giornata del transito di San Francesco. Alle 18 ci sarà la recita del Rosario e la coroncina a San Francesco d’Assisi, alle 18,30 la celebrazione eucaristica presieduta dal sacerdote novello, don Francesco Mallemi, con la partecipazione degli infermi, sarà animata dall’Unitalsi. Alle 19,30 la celebrazione del transito di San Francesco. In queste giornate di festa, inoltre, le vie della parrocchia saranno interessate da un intervento straordinario di pulizia dell’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale sul territorio cittadino. L’impresa Busso intende dare, in questo modo, un concreto segnale di sostegno ad una manifestazione religiosa che, ogni anno sempre di più, raccoglie un numero elevato di fedeli e di devoti attorno alla figura del poverello d’Assisi.