Bimbo azzannato a Catania, ricoverato al Cannizzaro

Sarà dimesso nei prossimi giorni il bambino azzannato dal cane di famiglia martedì mattina e ricoverato nell'Unità Operativa Complessa di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'ospedale Cannizzaro di Catania, diretta dal prof. Rosario Perrotta. Il piccolo, di quasi tre anni, ha riportato ferite profonde al volto, alla coscia sinistra e al piede sinistro, che sono state operate martedì pomeriggio dall'équipe di chirurghi plastici. Il bimbo, confortato dai familiari, è in condizioni di salute complessiva che i medici considerano buona ed è sotto monitoraggio per quanto riguarda il rischio infezione delle lesioni, sempre presente nei casi di morsi di animale.

Per questo aspetto, che riguarda l'evoluzione delle ferite, dunque, i sanitari mantengono riservata la prognosi. Nelle prossime settimane, una volta dimesso, il bambino sarà presa in carico dalla Chirurgia Plastica per la gestione complessiva del percorso di guarigione delle ferite. Sono da valutare eventuali interventi diretti a minimizzare il danno estetico, che in ogni caso saranno effettuati in momenti successivi.