Ragusa, festeggiamenti per la Madonna del Rosario

Al via da domani, venerdì 30 settembre, nel centro storico superiore di Ragusa, i festeggiamenti in onore della Madonna del Rosario che si tengono nella chiesa dell’Ecce Homo. Il tema che accompagnerà le meditazioni e la preghiera della festa mariana di quest’anno, come chiarisce il parroco, don Giovanni Bruno Battaglia, fa riferimento all’esortazione apostolica di Papa Francesco: Amoris laetitia, ovvero “La gioia dell’amore che si vive nelle famiglie è anche il giubilo della Chiesa”. In particolare sarà riascoltato l’inno alla Carità scritto da San Paolo alla comunità di Corinto dove è possibile riscontrare alcune caratteristiche del vero amore. “La festa, così, oltre agli aspetti folcloristici – chiarisce don Battaglia – ci aiuterà a vivere nella gioia del Vangelo il nostro affetto filiale alla Vergine Santissima e alla famiglia di Nazareth”. Dal 30 settembre all’8 ottobre si terrà il novenario di preparazione. La festa esterna è in programma domenica 9 ottobre. Ogni giorno, alle 9 la santa messa, alle 18,15 la recita del Santo Rosario con il tradizionale canto dei misteri e delle litanie. Quindi, alle 18,45 la coroncina alla Vergine del Rosario mentre alle 19 ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta da alcuni presbiteri di Ragusa. Domani, poi, in particolare, ci sarà, alle 19,30, l’apertura della pesca di beneficenza mentre alle 20 si terrà l’iniziativa denominata “L’assu porta a re”, gioiosa serata comunitaria per tutti con giochi da tavolo e giochi a carte (burraco, briscola, scopone, etc.).

Sabato 1 ottobre, invece, è in programma la “Giornata dei ragazzi e dei giovani”. Alle 21, infatti, è fissata la “Jeans&techno”, vale a dire la serata danzante dei e per i giovani con musica e divertimento. Domenica 2 ottobre ci sarà quindi la giornata della famiglia che coinciderà con l’apertura dell’anno catechistico parrocchiale. Alle 9 si terrà “Famiglie in piazza”, vale dire giochi e balli per le famiglie della parrocchia. Alle 11 sarà celebrata la santa messa mentre a mezzogiorno è fissata la recita solenne della supplica alla Madonna del Rosario di Pompei. I festeggiamenti proseguono lunedì 3 con la giornata dei devoti e di coloro che portano il nome della Madonna del Rosario. Alle 16 saranno a disposizione di tutti i fedeli gli abitini da indossare come forma di devozione e segno esteriore del particolare rapporto filiale e confidente con Maria Santissima. Ci saranno anche i nuovi drappi votivi da mettere nei balconi delle proprie abitazioni sia nei giorni della festa sia per accogliere il passaggio della processione e del Risveglio mariano. Alla riuscita della festa stanno contribuendo numerosi sponsor privati, tra cui anche l’impresa ecologica Busso Sebastiano che gestisce il servizio di igiene ambientale sul territorio comunale di Ragusa e che per l’occasione sta predisponendo un servizio straordinario di pulizia sul territorio parrocchiale.