Festa del borgo a Monterosso, premiati cinque ragusani

Nel corso di un recente convegno tenuto a Monterosso Almo si è discusso di “Turismo nei borghi più belli d’Italia in Sicilia”. L’occasione è stata propizia anche per premiare esponenti della cultura locale per il meritorio lavoro di conservazione e diffusione delle tradizioni iblee. Un premio è pertanto andato agli autori Gaetano Scollo e Turi Occhipinti per aver promosso, attraverso il corto ” Cibo, Amore, Identità“, il borgo di Monterosso Almo mettendo in evidenza i reali valori culturali del piccolo centro montano ibleo. Il docufilm in questione era stato già premiato nell’ottobre 2015 alla 66°Mostra internazionale del corto di Montecatini all’interno della Vetrina Fedic, e successivamente (agosto 2015) il MISFF 66 (Montecatini international short film festival) lo presentò a Milano alla Società Umanitaria assieme ad altri 8 corti provenienti da gran parte d’Europa. Premiati anche l'associazione “amici del presepe" per l'impegno e i risultati che ogni anno fanno in modo che il borgo, con la cornice del presepe, venga visitato da migliaia di turisti interessati. Premio anche a Giuseppe Castello che con la sua musica e i disegni racconta storie che parlano di tematiche profonde, la forza dell'amore, la passione, la disparità fra le classi sociali, la legalità, la lotta per la libertà, la pace, l'immigrazione ma anche storie che richiamano illustri esempi della letteratura siciliana, Infine nella rosa dei premiati anche il poeta Francesco Scollo, autore di più di 1500 opere, che ha recitato una poesia del suo ultimo lavoro "cunti rintra la storia". Il convegno “Turismo nei borghi più belli d’Italia in Sicilia” si è tenuto presso l’auditorium comunale di via Roma, ed è stato organizzato dall’amministrazione comunale, nelle persone del sindaco Paolo Buscema, del vicesindaco Pasquale Castello e gli assessori Mariastella Ferraro, Giusi Di Natale, Angela Scollo. Erano presenti anche il vicepresidente nazionale del club borghi più belli d’Italia, Giuseppe Simone, il coordinatore Salvatore Bartolotta, il presidente del Distretto Turistico degli Iblei Giovanni Occhipinti, il presidente del G.A.L. Natiblei Giovanni Castello, il vicepresidente Regionale ANCI Paolo Amenta, nonché i 19 sindaci dei Borghi più belli d’Italia in Sicilia. Alla fine del convegno è stata consegnata al comune di Monterosso Almo la bandiera ufficiale dei Borghi più belli d’Italia. (da.di.)