Olio di palma contro i tumori

Una sostanza contenuta nell'olio di palma potrebbe essere usata contro i tumori. Lo dice uno studio dell'Università Statale di Milano condotto in collaborazione con l`Università dell'Aquila e pubblicato su Scientific Reports. I cosiddetti tocotrienoli, derivati della vitamina E contenuti anche in altri alimenti, hanno infatti evidenziato un'efficace attività antitumorale nei confronti del melanoma. Azione contro il melanoma - Gli studi in vitro hanno dimostrato in particolare che il delta-tocotrienolo (d-TT) spinge le cellule di melanoma verso la morte programmata (apoptosi) attraverso un meccanismo intracellulare noto come "stress del reticolo endoplasmatico". Nei test in vivo, invece, si è osservato come il composto antitumorale rallenti in modo significativo la crescita del tumore e la progressione della malattia. I ricercatori hanno inoltre notato che il d-TT non induce alcun effetto tossico nell'uomo.

Secondo i dati raccolti nella ricerca i tocotrienoli sono anche in grado ridurre lo sviluppo di malattie cardiovascolari e neurodegenerative (come, ad esempio, l'Alzheimer). "Studi futuri, sia in vitro che preclinici, saranno volti a valutare se il d-TT sia in grado di potenziare l'azione dei trattamenti standard attualmente impiegati per il melanoma o di rallentare lo sviluppo della resistenza a queste terapie", ha spiegato la ricercatrice Patrizia Limonta. Lo scopo ultimo degli scienziati è quello di fornire le basi sperimentali per poter migliorare le strategie terapeutiche contro il cancro.