Nuoro, bruciata auto figlia sindaco Orotelli

Attentato incendiario la scorsa notte a Orotelli di fronte alla caserma dei Carabinieri. Quattro auto sono state danneggiate gravemente, tre di proprietà di militari in servizio nella caserma e una della figlia del sindaco, Nannino Marteddu. Il fatto a mezzanotte e mezza. Vicino alle auto sono stati rinvenuti vari inneschi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Nuoro che hanno immediatamente provveduto a spegnere gli incendi e gli stessi militari che si sono accorti di quanto accadeva. Per la figlia del sindaco si tratta del secondo attentato in cinque mesi. Anche nell'aprile scorso la sua auto, una Alfa Romeo, era stata data alle fiamme assieme a quella del padre, entrambe parcheggiate sotto casa. Le indagini sono state avviate dai carabinieri della Compagnia di Ottana.