Ragusa, trofeo San Giovanni di k1 style e kick boxing

Nasce la collaborazione sportiva tra l’Ikc Italia rappresentata dal maestro Nello Nobile, coordinatore nazionale, e l’assessorato allo Sport del Comune di Ragusa retto da Massimo Iannucci. I frutti iniziali di questa intesa nell’organizzazione della prima edizione del trofeo San Giovanni di k1 style e kick boxing, in onore del patrono della Città, in programma sabato 24 settembre a partire dalle 20. L’appuntamento, che si terrà in piazza San Giovanni, all’ombra della Cattedrale, è stato promosso grazie anche alla collaborazione del presidente regionale Ikc, Fernando Cutuli, che è anche arbitro nazionale k1 style e kick boxing, oltre che alla collaborazione tra la Ikc e il gruppo Revenge del Lazio del maestro Umberto Lucci, atleta di spicco e pluricampione di k1 style e kick boxing, coadiuvato dal team Mazzocchi, e di molti altri team del Lazio.

Durante la serata, che sarà aperta da una serie di esibizioni con spada e armi marziali a cura degli allievi del maestro Giuseppe Parisi di Messina, direttore tecnico sportivo della Ikc Sicilia, interverranno i componenti del team di Gianluca Adamo oltre che del team del maestro Mario Russo, ex campione mondiale di kick boxing di Catania. Ci sarà anche il maestro Biagio Nogara di Licata con la sua famosa scuola Tana della tigre e altri team della Sicilia. Uno degli incontri clou della serata per la categoria Pesi massimi sarà quello tra gli atleti Federico Ridolfo di Lentini, seguito dal maestro Nobile, e Aziz Kaled del team Mazzocchi di Roma. “E’ questo un modo – dice il maestro Nobile – per promuovere gli sport da combattimento in occasione di un evento che sarà valido anche come sesta edizione della Coppa del Mediterraneo. A ottobre si svolgeranno corsi di kick boxing e k1 style a Ragusa. Per informazioni ci si può rivolgere all’indirizzo di posta elettronica segreteriaikcsicilia@gmail.com, maestri Nobile e Cutuli”.