Ragusa, incontro GAL Terre Barocche: progetti per Scicli

Si è tenuto ieri nei locali dell’Ispettorato Provinciale Agricoltura di Ragusa un incontro operativo nell’ambito delle iniziative promosse dal GAL “Terra Barocca” (come da P.S.R. Sicilia 2014-2020), che pone attenzione sul territorio del Comune di Scicli. L’incontro volto ad avviare un’importante fase di consultazione pubblica finalizzata alla preparazione ed elaborazione del nuovo Piano di Azione Locale (PAL) ha coinvolto i soggetti che insistono nel territorio comunale di Scicli e si è posto l’obiettivo di incoraggiare i membri della nostra comunità a partecipare al processo di sviluppo locale attraverso l’elaborazione di proposte e progetti di investimento.
StartScicli, con altre associazioni sciclitane ovvero “Stakeholders” del nostro e per il nostro territorio, ha partecipato a questo tavolo di lavoro contribuendo alla costituzione di un vero e proprio laboratorio dove sono stati individuati e sviluppati i principali temi su cui costruire e definire la proposta di Strategia di Sviluppo Locale di Tipo Partecipativo 2014-2020 (SSLTP).

L’obiettivo da perseguire è l’individuazione e futura attuazione delle cosiddette “Azioni Faro” ossia azioni incisive per il territorio e che soddisfino gli obiettivi del Turismo Sostenibile, Inclusione sociale e Filiera Produttiva.  Moltissime le idee proposte, tutte finalizzate alla valorizzazione della nostra identità ed unicità territoriale. Le proposte verranno elaborate e sintetizzate, insieme a quelle sviluppate durante le precedenti consultazioni riguardanti gli altri comuni ricadenti all’interno del GAL Terra Barocca (Ragusa, Modica, Ispica e Santa Croce) in modo da essere inserite all’interno del PAL il cui termine di presentazione è fissato per il prossimo 2 Ottobre, ovvero entro la scadenza del bando attraverso cui si potrà accedere ai finanziamenti previsti dalla misura 19 (Sottomisura 19.2 e 19.4) come previsto dal Piano di Sviluppo Rurale Sicilia 2014-2020.