Controlli Polizia stradale, pianificati i servizi di vigilanza

Il Prefetto di Ragusa Maria Carmela Librizzi ha presieduto ieri mattina una riunione tecnica di coordinamento interforze con i Responsabili provinciali delle Forze di Polizia territoriali e di specialità dedicata alla pianificazione dei servizi finalizzati alla vigilanza dei centri abitati ed alla sicurezza della viabilità lungo le arterie stradali di questa provincia che, durante la stagione estiva, saranno, verosimilmente, interessate da un aumento degli spostamenti turistici e del traffico veicolare.

Nel corso dell'incontro, oltre che procedere ad una verifica circa la rispondenza delle misure di vigilanza e sicurezza già poste in essere ed ad un'ulteriore intensificazione dell'attività di controllo e dei servizi di vigilanza verso i siti e gli obiettivi ritenuti sensibili, sia nel capoluogo che in provincia, sono stati disposti ulteriori servizi di prevenzione e di vigilanza sulla circolazione stradale, al fine di contenere al massimo il fenomeno infortunistico ed elevare i livelli di sicurezza. Al riguardo, le Forze di Polizia provvederanno ad intensificare la presenza delle pattuglie sul territorio per la prevenzione e repressione delle condotte di guida maggiormente pericolose, quali l'eccesso di velocità, la guida in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di stupefacenti.

Per quanto concerne, poi, gli specifici controlli della rete viaria sono stati programmati mirati accertamenti stradali lungo le arterie caratterizzate da maggior afflusso veicolare per prevenire e reprimere le violazioni al Codice della Strada, garantendo, in tal modo, la sicurezza degli automobilisti in viaggio. In particolare, secondo la consolidata prassi operativa, la locale Sezione della Polizia Stradale sarà impegnata nei dispositivi di vigilanza sulla viabilità stradale e su quella extraurbana principale, mentre le altre Forze dell'Ordine programmeranno i rispettivi interventi sui rimanenti itinerari stradali, laddove le Polizie locali si dedicheranno ai servizi sulla viabilità nei centri abitati.

In linea con le anzidette programmazioni, il Prefetto Librizzi, con apposita circolare indirizzata a tutte le componenti istituzionali interessati al fenomeno in argomento, ha richiamato l’attenzione sui servizi di ordine e sicurezza pubblica da attuare nell’ambito delle attività di polizia stradale durante il periodo estivo che si connota per il notevole incremento della mobilità in considerazione dei flussi di traffico che, particolarmente nei fine settimana, interessano il sistema viario della provincia lungo le direttrici per le località turistiche e di villeggiatura. Con l’occasione sono stati sensibilizzati gli organismi cui compete l’espletamento dei servizi di polizia stradale per un rafforzamento della vigilanza sulle strade unitamente ad una maggiore attività di prevenzione e contrasto dei comportamenti di guida più pericolosi, garantendo massima fluidità nella circolazione stradale in condizioni di sicurezza con l’utilizzo sistematico da parte del personale in servizio di vigilanza stradale di autovelox, telelaser ed etilometro.