Meraviglia a Monterosso Almo

Aldo Viral con il suo “Kit da viaggio” è un mix tra giocoleria e azioni teatrali. Gianluca Marra con il suo “Grande Lebuski show” darà vita a una stravagante performance legata al teatro di strada. Ilaria Fonte proporrà, invece, “Fashionissima me”, uno spettacolo di acrobatica aerea. Ci sarà, poi, Patesciò con il suo “Sciolio”, un’esibizione di mimo clown e teatro con i piedi. Quindi Marco Ape con “Il secondo elemento” in cui le diverse tecniche di giocoleria e manipolazione metteranno in rilievo tutto il fascino del fuoco nelle sue più svariate forme ed applicazioni. E a rendere tutto ancora più coinvolgente la presenza dei “Tamburi kamarinensi”, gruppo musicale di nuova formazione che, dopo l’esibizione inaugurale dei giorni scorsi a Punta Secca, metterà in evidenza le proprie caratteristiche anche da queste parti.

Saranno loro i grandi protagonisti dell’appuntamento di “Meraviglia!”, il festival delle arti di strada in programma sabato, a partire dalle 21, a piazza San Giovanni, il centralissimo cuore del centro montano. A promuovere l’iniziativa l’arciprete, don Marco Diara, che, grazie alla collaborazione del gruppo giovani dell’Azione cattolica, e con il sostegno di tutti i partecipanti al Grest, intende riproporre una formula che nel corso degli anni ha riscosso particolare successo. “E’ ormai – dice don Diara – un appuntamento tradizionale che riesce a coinvolgere anche numerose persone provenienti dai paesi vicini oltre che da fuori provincia. Il programma di quest’anno è molto variegato con artisti eccezionali che non vedono l’ora di dimostrare tutta la propria bravura e la capacità di coinvolgere il pubblico. Per quanto ci riguarda, così come abbiamo fatto in altre circostanze, cercheremo di animare, soprattutto durante il periodo estivo, il centro di Monterosso Almo che avrà l’opportunità di mettere in rilievo, ancora una volta, le proprie doti legate all’ospitalità. Una bella sfida è quella che attende tutti noi che abitiamo a Monterosso proprio in occasione di questo momento che si annuncia molto interessante e coinvolgente”. E alla fine ci sarà la possibilità di degustare un buon panino con la salsiccia oltre che lo scaccione locale. Insomma, un appuntamento da non perdere.